Ecco i risultati del 1° Concorso Enologico Nazionale “Rosati d’Italia”.

I vini rosati in alcune zone d’Italia fino a qualche tempo fa erano considerati non vini, anzi ancora oggi vi sono frange di scettici.Comunque vuoi per diversificare la produzione, vuoi perchè il mercato ha cominciato a richiedere vini rosè, soprattutto spumanti, molte aziende  hanno deciso di convertirsi, alcune con buoni risultati altre meno…Personalmente considero vino rosato di qualità alla stregua di un vino bianco di ottima struttura o di un vino rosso giovane.Da pugliese doc non ho mai posto i rosati in una posizione di subordine rispetto agli altri perchè la Puglia è stata probabilmente la prima produttrice di “rosati vinificati rosati”, con risultati eccellenti. Evidentemente non tanto eccellenti per la giuria del  1° Concorso  Enologico Nazionale “Rosati d’Italia”, conclusosi a Otranto,nello splendido Castello  Aragonese,lo scorso 5 maggio. Ai vini rosati pugliesi, purtoppo, non sono andate che briciole…Ci congratuliamo con i vincitori  lanciando una domanda ai numerosissimi e bravi vignaioli pugliesi: cos’è accaduto?

Ecco l’elenco dei “campioni”. Ringrazio per il contributo anche fotografico, la nostra inviata dalla Puglia: Maddalena Nuzzi.

VINI ROSATI TRANQUILLI DOP E DOC:

1°Cerasuolo d’Abruzzo Doc 2011 (Caldora Vin, Ortona, Chieti)
2° Cerasuolo d’Abruzzo Doc 2012 (Farnese Vini, Ortona, Chieti)
3° Cerasuolo d’Abruzzo Doc “Colle Cesi” 2011 (Cantina Sangro, Fossacesia, Chieti)
3° parimerito Salice Salentino Rosato Doc “Rosalbore” 2010 (Coop Produttori San Pancrazio, Brindisi)

VINI ROSATI TRANQUILLI IGT-IGP

1° Terre di Chieti IGT Rosato “Mallorio” 2011 (Olearia Vinicola Orsogna, Orsogna, Chieti)
2° Puglia IGT Rosato 2011 (Società Agricola Polvanera, Gioia del Colle, Bari)
3° Histonium IGT Rosato “Vird vird” (Vitivinicola del Casale, Vasto, Chieti)

 

VINI ROSATI FRIZZANTI DOC-DOP

1° Oltrepo’ Pavese Doc Pinot nero rosato frizzante 2011 (Terre d’Oltrepo’. Casteggio, Pavia)
2° Lambrusco di Sorbara Doc Rosato frizzante amabile “Amorosa” (Cantina Sorbara, Modena)
3° Lambrusco di Modena Doc rosato frizzante semisecco “Rosa di primavera” 2011 (Cantina Sorbara, Modena)

VINI ROSATI FRIZZANTI IGT-IGP

1° Pinot Nero Rosato frizzante (Azienda Agricola Testori Quinto e Pietro, Santa Maria della Versa, Pavia)
2° Veneto IGT Rosato Frizzante 2011 (Cantine Maschio di Cantine Riunite, Visnà di Vazzola, Treviso)
3° Marca Trevigiana IGT Raboso Frizzante 2011 (Le Rive di Bonato Andrea e Luigi, Ponte di Piave, Treviso)

VINI ROSATI SPUMANTI DOC

1° Bardolino Doc Chiaretto Spumante Brut (Vigneti Villabella, Calmasino di Bardolino, Verona)
2° Garda Doc Spumante Brut Rosé 2011 (Avanzi Agricola srl, Manerba del Garba, Brescia)
3° Bardolino Doc Chiaretto Spumante Brut “Graffio” 2011 (Cantina Caorsa, Affi, Verona)
3° pari merito Franciacorta DOCG Brut Rosé “La Santissima” 2009 (Castello di Gussago La Santissima, Gussago, Brescia

VINI ROSATI SPUMANTI VSQ

1° Moscato Malvasia VSAQ Dolce “Lounge” 2011 (Astoria Vini, Crocetta del Montello, Treviso)
2° Vino Spumante di Qualità Brut Rosé Metodo Classico (Cantine Rosa del Golfo, Alezio, Lecce)
3° Incrocio Manzoni 13.0.25 Rosato VSQ Extra Dry 2011 (Bortolin Gregorio, Vini Ca’ Salina, Valdobbiadene, Treviso)
3° pari merito Vino Spumante di Qualità Brut Riserva Millesimato “Filanda Rosé” 2010 (Bortoliol Spa, Valdobbiadene, Treviso)

Here are the results of the  1st National Oenologic Contest of Italian Rosè Wines

In some areas of Italy, and for a long time, the rosè wines have  been considered almost non-wines.  Even nowadays there are several people skeptical about them.  By all means, many wine houses have decided to swap to this production, either to diversify the production, or because of the market’s specific requirements, mostly oriented towards sparkling rosè wines. Sometimes the change has been successful, some others not so much….
In my opinion a premium rosè wine can stand the comparison with a well-structured white wine, or even with a young red wine.  As a genuine Apulian I have always considered the rosè wines at the same level as any other, perhaps because Puglia has been the first Region producing “ rosè wines vinificated as rosè”, with excellent results.
A different  belief seems that of the panel of wine experts of the 1st National Oenologic Contest of Italian Rosè Wines, closed at Otranto last May 5th, in the wonderful Aragonese Castle.  For the Apulian rosè wines unfortunately  there was almost nothing left…
Our congratulations to the winners, but let us  loudly raise a question to the many and skilled wine makers from Puglia: what happened?

Following is the list of the “winners”.

Thanks to the  report and the photos by our correspondent from Puglia, Maddalena Nuzzi.

STILL ROSE’  WINES DOP E DOC:

1°              Cerasuolo d’Abruzzo Doc 2011 (Caldora Vin, Ortona, Chieti)
2°              Cerasuolo d’Abruzzo Doc 2012 (Farnese Vini, Ortona, Chieti)
3°              Cerasuolo d’Abruzzo Doc “Colle Cesi” 2011 (Cantina Sangro, Fossacesia, Chieti)
3°              at par Salice Salentino Rosato Doc “Rosalbore” 2010 (Coop Produttori San Pancrazio, Brindisi)

STILL ROSE’  WINES IGT-IGP

1°              Terre di Chieti IGT Rosato “Mallorio” 2011 (Olearia Vinicola Orsogna, Orsogna, Chieti)
2°              Puglia IGT Rosato 2011 (Società Agricola Polvanera, Gioia del Colle, Bari)
3°              Histonium IGT Rosato “Vird vird” (Vitivinicola del Casale, Vasto, Chieti)

PETILLANT ROSE’  WINES DOC-DOP

1°              Oltrepo’ Pavese Doc Pinot nero rosato frizzante 2011 (Terre d’Oltrepo’. Casteggio, Pavia)
2°              Lambrusco di Sorbara Doc Rosato frizzante amabile “Amorosa” (Cantina Sorbara, Modena)
3°              Lambrusco di Modena Doc rosato frizzante semisecco “Rosa di primavera” 2011 (Cantina Sorbara, Modena)

PETILLANT ROSE’  WINES IGT-IGP

1°              Pinot Nero Rosato frizzante (Azienda Agricola Testori Quinto e Pietro, Santa Maria della Versa, Pavia)
2°              Veneto IGT Rosato Frizzante 2011 (Cantine Maschio di Cantine Riunite, Visnà di Vazzola, Treviso)
3°              Marca Trevigiana IGT Raboso Frizzante 2011 (Le Rive di Bonato Andrea e Luigi, Ponte di Piave, Treviso)

SPARKLING ROSE’ WINES DOC

1°              Bardolino Doc Chiaretto Spumante Brut (Vigneti Villabella, Calmasino di Bardolino, Verona)
2°              Garda Doc Spumante Brut Rosé 2011 (Avanzi Agricola srl, Manerba del Garba, Brescia)
3°              Bardolino Doc Chiaretto Spumante Brut “Graffio” 2011 (Cantina Caorsa, Affi, Verona)
3°              pari merito Franciacorta DOCG Brut Rosé “La Santissima” 2009 (Castello di Gussago La Santissima, Gussago, Brescia

SPARKLING ROSE’ WINES VSQ

1° Moscato Malvasia VSAQ Dolce “Lounge” 2011 (Astoria Vini, Crocetta del Montello, Treviso)
2° Vino Spumante di Qualità Brut Rosé Metodo Classico (Cantine Rosa del Golfo, Alezio, Lecce)
3° Incrocio Manzoni 13.0.25 Rosato VSQ Extra Dry 2011 (Bortolin Gregorio, Vini Ca’ Salina, Valdobbiadene, Treviso)
3° at par  Vino Spumante di Qualità Brut Riserva Millesimato “Filanda Rosé” 2010 (Bortoliol Spa, Valdobbiadene, Treviso)

Legenda:

IGT            Indicazione Geografica Tipica  –                                    Typical Geographic Indication

IGP            Indicazione Geografica Protetta   –                                Protected Geographical Indication

DOC          Denominazione di Origine Controllata –                    Controlled Designation of Origin                 

DOP          Denominazione di Origine Protetta –                           Protected Designation of Origin

VSQ          Vino Spumante di Qualità    –                                             Premium Sparkling Wine

VSAQ        Vino Spumante Aromatico di Qualità –                       Premium Aromatic Sparkling Wine

DOCG        Denominazione di Origine Controllata e Garantita – Controlled Designation of Origin guaranteed

 Translation by Mabira Piccaro

Nessun commento

Lascia un commento