Edi e Orietta Skok vignaioli in Jasbana…

Una rappresentanza de La Poliphenolica è andata a trovare gli amici Skok, a Jasbana- San Floriano del Collio (Go), anche per assaggiare le nuove annate.   Orietta E Edi  insieme all’esperto Sebastian, ci hanno accolto con la consueta cordialità pronti a raccontarci, con passione ed entusiasmo, l’impegnativo lavoro in vigna e in cantina…La vigna è nel loro dna, quindi la fatica si avverte meno soprattutto se si raggiungono gli obbiettivi  previsti…

Con gli Skok...

Stappo d’inizio con il Pinot grigio 2012, Doc Collio 14°,brevissima macerazione sulle bucce ( due ore circa), di un bel colore giallo con riflessi ramati  e sentori prevalenti di frutta bianca. Buon equilibrio tra acidità e morbidezza,  predominanza finale di una sapidità che, ci dice Orietta, è propria della terra di Jasbana.

Pinot grigio

Passiamo allo Chardonnay 2012, Doc Collio 14°, fruttato, mela bianca, in cui spicca una buona acidità che prevale sulla morbidezza. E’ un vino asciutto, di grande corpo. L’alto titolo alcolometrico non si avverte al primo assaggio, ma va considerato anche per abbinamenti con cibi più strutturati.E’ sempre vivace la discussione sull’alto grado di alcolicità della maggior parte dei vini bianchi del Collio…

Chardonnay

Zabura

Il Friulano Zabura 2012, Doc Collio 2012, 14° è il prodotto di una parcella di terreno, una collina riparata dal vento,un cru con otto file di vigneto.Il tocai-friulano si riconosce dal netto sentore prima di mallo, poi di mandorla fresca, con una bella chiusura amarognola, tipica del vitigno. E’ un vino ancora giovane, darà il meglio in  là nel tempo.

Il Sauvignon 2012, Doc Collio, 14°a primo naso ha un sentore fortemente vegetale, foglia di fico, peperone, pomodoro. In bocca diventa più elegante, lasciando una buona pulizia delle papille.

Continuiamo con il Bianco Pear 2012  Doc Collio, 14°. Il nome deriva dalle iniziali dei fondatori dell’azienda, i fratelli Giuseppe-Pepi e Armando Skok. Si tratta di un uvaggio: due terzi Chardonnay, una parte  surmaturo  affinato in barrique, l’altra in acciaio,  a cui si aggiunge Pinot grigio e un po’ di Sauvignon. Un vino importante con un  delicato sentore  di frutta bianca e una leggera vaniglia che sale su dal calice fino al naso   fino a ritrovarsi in  bocca.

Bianco Pear

Ultimo assaggio, per questa volta, il Merlot 2011 Doc Collio 14°. E’ un vino un po’”rustico” dai sentori vegetali (giunco). Questo, ci conferma Orietta è il Merlot che producono le  nostre vigne ,a Jasbana, un luogo che vale la pena visitare, non solo perchè si produce buon vino ma anche per il meraviglioso panorama che le morbide colline offrono…

IMG_5736

Giuditta Lagonigro

Nessun commento

Lascia un commento