K’ntina Cotar…Sapori antichi buoni anche oggi

Branko e Vasja Cotar sono sicuramente più famosi per i loro vini che per la loro gostilna, riaperta dopo un lungo periodo dedicato solo alla cura delle vigne e alla produzione di vino. K’tina è il nome dell’accogliente locale a Gorjansko (Slovenia),a pochi chilometri da Gorizia e da Trieste. Arredata con la cura e la sensibilità di chi vuol far sentire gli ospiti come a casa, K’tina è un punto di riferimento per  quanti vogliano  scoprire i piatti della tradizione o  per chi voglia  risentire  profumi  e riassaggiare i sapori della buona cucina di una volta.

Ai fornelli  gospa Branka e suo marito Branko, Vasja e sua sorella si dividono tra la sala e il banco.

Prosciutto, formaggi del Carso, tagliata o carpaccio di cervo per gli antipasti, a seguire gnocchi con formaggio Jamar o con funghi porcini, quando è il loro tempo, agnello, maialino, oca al forno, fragranti crostate sono i protagonisti della tavola accompagnati naturalmente dai vini Cotar

ww.poliphenolica.com/bela-in-rdeca-vina-cotar-i-vini-bianchi-e-rossi-di-cotar/

K’tina Cotar-Gorjansko 18, Komen (Slo)-tel. 7668194 – aperto il venerdì per la cena, sabato e domenica tutto il giorno.

Giuditta Lagonigro

 

4 Commenti

  • paolo zaini

    16 novembre 2012 at 20:59 Rispondi

    Per un carpaccio di cervo verrei anche a piedi in Slovenia

    • Poliphenolica

      23 novembre 2012 at 15:11 Rispondi

      Sai che sei sempre il benvenuto ma ti sconsiglio il viaggio a piedi..

  • adriano

    24 novembre 2013 at 19:45 Rispondi

    abbiamo mangiato 1 piatto di strucoli 1 piatto di maialino al forno 2 insalate verde 2 dolci 4 bicchieri di vino (2 bicchieri di uvaggi che nella bocca lasciavano il nulla- 1 bicchiere di merlot aspro spacciato di 8 anni- 1 bicchiere sauvignon asprissimo spacciato di 8 anni) costo totale 57,90 e non mi pare poco……come sapori volta non mi pare ASSOLUTAMENTE DA EVITARE…………..

  • Giusto DEAN

    21 aprile 2014 at 10:11 Rispondi

    Pranzo di Pasqua! Ottimo il salame crudo, i bleki con asparagi selvatici, ortiche, tarassaco e pancetta. Delizioso il maialino ed i suoi contorni. Squisito lo yogurth con la marmellata di frutti di bosco. Un’altra volta abbiamo mangiato uno stupendo salame e vari formaggi. Vino discreto…..Prezzo all’altezza di quando proposto, Ambiente caratteristico, intimo ed accogliente, come i meravigliosi padroni……Grazie…..e spero a presto!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento