Lager Trappiste Weizen ed altro ancora…Riparliamo di Birre naturalmente!

Tipologie e  Stili di birra

Dopo aver parlato della storia della birra e della sua diffusione nel mondo, credo sia doveroso entrare un po’ nel dettaglio per capire meglio questa bevanda che ha sessanta secoli di vita ma non li dimostra. Parleremo delle tipologie e degli stili relativi alle realtà nelle quali si sono sviluppati.

Continua a leggere

Ecco i risultati del 1° Concorso Enologico Nazionale “Rosati d’Italia”.

I vini rosati in alcune zone d’Italia fino a qualche tempo fa erano considerati non vini, anzi ancora oggi vi sono frange di scettici.Comunque vuoi per diversificare la produzione, vuoi perchè il mercato ha cominciato a richiedere vini rosè, soprattutto spumanti, molte aziende  hanno deciso di convertirsi, alcune con buoni risultati altre meno…Personalmente considero vino rosato di qualità alla stregua di un vino bianco di ottima struttura o di un vino rosso giovane.Da pugliese doc non ho mai posto i rosati in una posizione di subordine rispetto agli altri perchè la Puglia è stata probabilmente la prima produttrice di “rosati vinificati rosati”, con risultati eccellenti. Evidentemente non tanto eccellenti per la giuria del  1° Concorso  Enologico Nazionale “Rosati d’Italia”, conclusosi a Otranto,nello splendido Castello  Aragonese,lo scorso 5 maggio. Ai vini rosati pugliesi, purtoppo, non sono andate che briciole…Ci congratuliamo con i vincitori  lanciando una domanda ai numerosissimi e bravi vignaioli pugliesi: cos’è accaduto?

Ecco l’elenco dei “campioni”. Ringrazio per il contributo anche fotografico, la nostra inviata dalla Puglia: Maddalena Nuzzi.

Continua a leggere

Mangiamo fuori, si ma dove?

Ho meditato molto prima di  decidere di dedicare, anche in questo sito, uno spazio alla ristorazione. Non vi è dubbio che ormai, l’argomento cibo, in tutte le sue declinazioni, rischia di suscitare quasi un’idiosincrasia per la materia. E’ anche vero però che il passa parola è una delle poche fonti attendibili, fermo restando l’autonomia di scelta e il gusto personale di ciascuno di noi. Spesso sorrido ascoltando anche i miei stessi commenti prima durante e dopo un pasto consumato in un ristorante perchè mi aspetto sempre il meglio che non vuol dire cucina di alto rango in ogni contesto ma professionalità e serietà che si tratti di pizzeria, trattoria, fino ai grandi nomi.Purtroppo, come si può constatare quotidianamente, ci si imbatte troppo spesso nell’ improvvisazione, nella speculazione, nella poca attenzione verso la materia prima, quindi verso il cliente,pollo da spennare…Per questo ritengo utile comunicare sensazioni e considerazioni positive ma anche no, scambiare pareri, fare nomi e cognomi privilegiando quanti risultano affidabili per il   palato e per la nostra salute in generale.

Continua a leggere