“Il Carpino” conquista la Puglia

Il Carpino vino

È stata una serata che sarà ricordata nel tempo quella che ha concluso il “primo giro di Puglia” di Ana e Franco Sosol dell’Azienda Il Carpino ( San Floriano -Gorizia).

Dopo aver visitato numerosi e prestigiosi locali che già hanno inserito Il Carpino nella loro Carta dei vini e aver incontrato operatori del settore, Ana e Franco sono stati accolti da Giulio Cantatore che ha effettuato un’apertura straordinaria della Vineria L’Angolo Divino, a Ruvo di Puglia (Ba).Nonostante i timori dell'”esplosivo” Giulio, che in questo periodo sospende l’attività, il richiamo dei vini de Il Collio è stato tanto forte da creare un sovraffollamento di professionisti e appassionati  che hanno accolto Ana e Franco con grande calore.

Giulio Cantatore

Giulio ha conosciuto Ana e Franco durante una visita  in Friuli Venezia Giulia ed è stato subito amore… Un amore che ha visto il suo coronamento durante la cena in cui, i vini de Il Carpino e le succulenti pietanze di grande qualità, preparate dall’instancabile Signora Caterina, Chef e moglie di Giulio Cantatore, si sono felicemente accoppiati.L’aperitivo con il Bianco Vigna Runc 2015 (vinaggio di Sauvignon, Ribolla e Traminer), ha preparato le papille ai vini sucessivi introdotti da una vivace presentazione del Vignaiolo. L’Exordium ( Friulano ) 2013, tra altre leccornie, ha ben accompagnato la squisita bresaola di speck.

Vis Uvae IMG_6255

il Vis Uvae 2013 ( Pinot grigio) e i Vis Uvae 2007 a confronto, hanno destato grande sorpresa per la particolarità del colore e dei sentori …Delizioso il “capocollo ubriaco” Mocavero di Monteroni (Le), una prelibatezza pugliese che sta conquistando il mondo. A seguire lo Chardonnay 2012 e lo Chardonnay 2008, raggi di sole nei calici…L’arrosto di scottona alla griglia ha preparato il palato all’assaggio del Cabernet Sauvignon Riserva 2013( Annate selezionate ogni 10 /12 anni) e poi la sorpresa, il Rubrum 2009, Merlot 100% senza solfiti aggiunti, “sesta edizione”… Il Rubrum ha sollevato un altro momenti di vocìo meditativo anche se in molti avevano notato la mancanza di un vino emblema della  zona di San Floriano: la Ribolla gialla! Ma nulla è stato lasciato al caso, infatti, Ana e Franco hanno deciso di mescere la Ribolla gialla 2012 quale ultimo vino con l’intento, raggiunto, di dimostrare quanto la struttura di una Ribolla macerata possa chiudere una cena, anche dopo un vino rosso importante quale il Rubrum in questo caso…

Ribolla gialla 2012

Grande il fermento dei presenti: pareri differenti, spesso discordanti, vini messi in discussione ma anche apprezzati. Questo è il vero obiettivo di serate convivial-didattiche che favoriscono il confronto senza la noia spesso presente in serate didattiche, sature di parole formali…È stata una serata davvero magica, credetemi sulla parola. Ana e Franco Sosol hanno  raccontato, con emozione, il loro pensiero,il loro lavoro e la Terra di provenienza, ricevendo in cambio sincera cordialità, simpatia e soprattutto positivi apprezzamenti per il frutto del loro lavoro: vini che lasciano un ricordo. È delle ultime ore la notizia della Corona 2018, assegnata a Il Carpino dalla Guida Vini buoni d’Italia, per la Ribolla gialla 2012.La chiusura ideale di un viaggio in una terra calda, accogliente e curiosa qual è la Puglia.  Grazie a Giulio Cantatore, alla Signora Caterina e a Tania Cantatore per la gentilissima ospitalità.Io sono stata felice di aver conosciuto, attraverso Ana e Franco Sosol, nuovi amici miei conterranei… Le vacanze 2017 resteranno memorabili per questo meraviglioso incontro tra la Puglia, mia Terra di nascita e il Friuli Venezia Giulia, Terra di adozione.

Giuditta Dina Lagonigro

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Nessun commento

Lascia un commento